Eluasa – Una tavola piena di sapori

Pastiera di tagliolini

Oggi vi propongo la ricetta di un dolce pasquale della tradizione  campana: la pastiera di tagliolini.  Sì, i tagliolini all’uovo. Anche quest’anno, come sempre, insieme alla pastiera di grano, preparerò questa versione meno conosciuta, ma non per questo meno gustosa, di questo squisito dessert.  Sarà sicuramente una dolcissima scoperta.

Ingredienti

3 uova intere e 2 tuorli
250 gr di zucchero
70 gr di cedro
50 gr di ciliegie candite
50 gr di buccia d’arancia candita
Un cucchiaino di cannella
Una bacca di vaniglia
Acqua di fiori d’arancio una fialetta

Per i tagliolini
150 gr di farina
3 uova(2tuorli e1 intero)
Un pizzico di sale

Per la pasta frolla
250 gr di farina
100 gr di zucchero
100 gr di strutto (volendo sostituire con il burro)
2 uova
Una buccia di limone grattugiato
Un pizzico di sale

Mettere sulla spianatoia la farina con al centro tutti i suoi ingredienti

mescolare velocemente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.


Avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigo per cica mezz’ora.


Riprendere l’impasto dei tagliolini e tirare una sfoglia molto sottile,

io ho usato la macchinetta, e con la stessa ho tagliato i tagliolini, molto sottili.

Cuocerli in acqua bollente per pochi minuti,

sono pronti quando vengono a galla. Scolarli bene, aggiungere lo zucchero quando sono ancora molto caldi.

Tagliare a pezzetti la frutta candita, e unirla ai tagliolini, la cannella e semini della bacca di vaniglia.

Quando sono tiepidi unire le uova battute, e l’acqua di fiori d’arancio. Stendere la pasta frolla,

conservandone un po’ per le strisce di decorazione, aiutandosi con il mattarello metterla in una teglia unta con la sugna.

Versare i tagliolini,

Stendere la frolla rimasta e tagliare delle strisce,

decorare la pastiera.

Infornare a 190°C per circa un ora, quando assumerà un bel colore dorato.

Exit mobile version