Eluasa – Una tavola piena di sapori

Schiacciata ubriaca…ciaccia briaca

Nell’arcipelago Toscano , a 10 chilometri dalla costa,  c’è  l’isola d’Elba, che oltre ad essere una splendida isola, con spiagge favolose, ha tradizioni gastronomiche gustose e saporite. Io che vado matta per i dolci, ho cercato  di scoprire qualche ricetta locale particolare.  In un famoso ristorante del luogo ho assaggiato la “Ciaccia briaca” o “schiacciata ubriaca”, che viene preparata con l’Aleatico, particolare vino dolce, prodotto esclusivo di quest’isola. Sono riuscita ad avere la ricetta di questa meraviglia,  che appena avuta l’occasione ho realizzata.  Buonissima, un sapore unico e, grazie al suo particolare  colore, anche scenografica.

Ingredienti

1kg di farina 00
300 gr di zucchero (lasciarne un pugno per la decorazione)
50 gr di mandorla
60gr di pinoli
50 di noci
100 gr di uvetta sultanina
Una bustina di lievito
Un bicchiere di olio evo
250 ml di Alchermes
500 ml di Aleatico dell’Elba o altro vino passito

In una ampia ciotola mettere la farina e facendo un buco al centro inserire la frutta secca,

conservare qualche pinolo per la decorazione, aggiungere l’uvetta,

precedentemente lavata bene.

Aggiungere Il bicchiere d’olio e versare un po’ alla volta il vino,cominciando ad impastare con un cucchiaio o, ancora meglio con le mani,

aggiungere l’alchermes e mischiare il tutto.

Versare l’impasto in una teglia unta d’olio, livellarlo

e distribuire sopra i pinoli messi da parte e lo zucchero.

Infornare a 180°C per 40 m.

Farla intiepidire prima di trasferirla su un piatto di portata.

Exit mobile version