Eluasa – Una tavola piena di sapori

Melanzane con la buccia sott’olio

Le melanzane sott’olio sono una delle conserve più note nella cucina italiana. Il modo di preparazione è molto vario, cambia da regione a regione, da città a città, e perché no da tavola a tavola. Dipende da come quest’ortaggio viene tagliato: a fette longitudinali, a rotelle o a listarelle o dalla quantità e dalla qualità degli ingredienti e delle spezie come ad esempio l’origano o il peperoncino più o meno piccante. Nella ricetta che vi propongo, le melanzane con tutta la buccia, vengono cotte in aceto, in tal modo si allunga il tempo di conservazione e possiamo utilizzarle per tutto l’anno, sia come antipasto , magari insieme a delle bruschette, o come contorno specialmente con carne, salumi o formaggi saporiti, oppure per farcire panini per piccoli e invitanti snack.

Ingredienti
2 kg di melanzane violette lunghe napoletane
1 l di aceto
Olio evo q.b.
Origano
3 spicchi d’aglio
Sale
Peperoncino
3 foglie di alloro
Una manciata di grani di pepe nero

Lavare ed asciugare le melanzane,

tagliarle a fette

e sistemarle in uno scolapasta cosparse di sale.

Coprirle con un piatto e un peso e lasciarle sgocciolare tutta la notte.

L’indomani mettere a bollire l’aceto con l’alloro e i grani di pepe,

strizzare le melanzane

e poche alla volta scottarle nell’aceto per 2 o 3 minuti,

scolarle e farle asciugare e raffreddare su di uno strofinaccio.

In vasetti ben puliti mettere uno strato di melanzane un po’ di origano qualche pezzetto d’aglio e di peperoncino,

versarvi via via l’olio

e continuare fino ad arrivare quasi al bordo.

Non tapparli subito, si potrà aggiungere dell’altro olio se necessario. dopo qualche ora, chiuderli e riporli in luogo fresco e buio, dovranno passare almeno 2 mesi prima di assaggiarle. Dopo aver aperto il barattolo ricordarsi di aggiungere altro olio, in modo che le melanzane rimangano sempre coperte per evitare che si formino delle muffe.

ottime sopra il pane.

Exit mobile version