Chicche viola con melanzane, ricotta e salame croccante

La patata viola di origine peruviana, molto più piccola della patata comune, con buccia spessa e nera, detta anche tartufo della Cina, con proprietà antiossidanti, come i mirtilli aiutano a ridurre l’invecchiamento e combattono i radicali liberi. Ieri le ho trovate dal mio fruttivendolo e ho deciso di provarle, avevo in mente questa ricettina molto semplice, così gli avrei dato un po’ di colore, il colore viola appunto. Queste patate sono in uso di più nelle cucine dei grandi chef, secondo me anche per il costo non proprio economico.

IMG_1871[1]

ingredienti
300 gr di patate viola
150 gr di farina 0
2 uova
un pizzico di sale
150 gr di ricotta
una melanzana
erba cipollina
3 fettine di salame
parmigiano grattugiato
pepe
olio per friggere

IMG_1855[1]

 

Lessare le patate e poi dopo averle sbucciate passarle nello schiacciapatate,  unirle alla farina,  all’uovo e ad un pizzico di sale.

IMG_1857[1]

Impastare velocemente e fare dei rotolini molto sottili, così da ricavare dei piccoli gnocchetti che io chiamo chicche.

IMG_1859[1]

Tagliare la melanzana a tocchetti e friggerla in olio bollente, scolarla su carta assorbente, per far assorbire l’olio in eccesso. Sbollentare le chicche in acqua bollente per un paio di minuti e man mano che si scolano unirle alla ricotta amalgamata con il parmigiano e un pizzico di pepe.  Aggiungere anche le melanzane e per decorazione ho messo delle listarelle di salame abbrustolite in padella. Una spolverata di pepe e un po’ di erba cipollina, il piatto è pronto buon appetito!

IMG_1870[1]

Con questa ricetta partecipo al contest “La Cucina in viola